referenzbild 500pxLa segheria riduce i costi energetici con il gassificatore per legna

La segheria Hagedorn nella Renania settentrionale Vestfalia ha 6 camere di essiccazione. Con queste vengono essiccate 400 m3 di legno di quercia. L‘energia necessaria viene prodotta dal 2014 con un impianto Legno-Energia HKA 45.  

 

 

 

 Legno Potenza Riferimenti da Spanner Re² convince

Già da tempo la famiglia Hagedorn voleva produrre energia con il cippato di legno prodotto in azienda. Prima del calo degli incentivi in Germania, la famiglia ha optato per l’acquisto di un impianto della Spanner Re², che ha convinto anche grazie alle molteplici referenze: gli impianti si sono affermati e producono ormai da anni.

Grazie all’investimento fatto, l’azienda produce in proprio corrente elettrica ed energia termica. Questo non solo riduce i costi energetici, ma comporta anche un guadagno grazie all’incentivo di Euro 0,054/kWh. Con una resa di 45 kWel e 108 kWth, e con una produzione di oltre 8.000 ore nel primo anno, l’introito è notevole.

Accesso remoto al carburatore in legno tramite Smartphone

Kevin Hagedorn, il quale conduce l’impianto, può sorvegliare la produzione anche a distanza, in via remota con il suo Smartphone. “Gli interventi sono rari, però è importante garantire il rifornimento continuo. Il periodo più lungo, privo di interventi era di 350 ore” , racconta l’amministratore Sig. Hubert Hagedorn, “per la manutenzione dell’impianto servono meno di 8 ore mensili – per cambio filtri, olio e candele di accensione”.

http://www.saegewerk-hagedorn.de

Informazioni dettagliate sul riferimento del gassificatore a legna:

  • Impianto Legno-Energia „HKA 45“
  • Resa: 45 kWel e 102,2 kWth
  • Messa in esercizio: 2014